In queste pagine vengono presentati i Prezzi rilevati , viene fornito il link dell'Osservatorio prezzi carburanti e link a ulteriori dati e elaborazioni sui prezzi dei carburanti.

I prezzi rilevati rappresentano alcuni valori relativi ai prezzi al consumo dei carburanti rilevati dall'ISTAT per il calcolo degli indici dei prezzi al consumo. A partire da gennaio 2017, la rilevazione dei prezzi al consumo dei carburanti viene effettuata dall’Istat attraverso l’utilizzo della base dati del Ministero dello Sviluppo economico che, in ottemperanza alla normativa vigente, raccoglie e pubblica sul sito dell’Osservatorio prezzi carburanti i prezzi di vendita dei carburanti praticati dai gestori degli impianti di distribuzione dei carburanti1.

 

L’Osservatorio prezzi carburanti è il sito del Ministero dello Sviluppo economico che permette di conoscere i prezzi effettivamente praticati dai gestori presso gli impianti di distribuzione presenti sul territorio nazionale: Osservaprezzi Carburanti

 

In relazione agli ulteriori dati e elaborazioni sui prezzi dei carburanti, in Italia e in Europa, vengono forniti, di seguito, i link:

  1. Prezzo Italia 
    di benzina, diesel, GPL auto e gasolio da riscaldamento con dettaglio di prezzo industriale, accisa ed IVA (Ministero della Transizione Ecologica)

  2. Prezzi industriali nei paesi dell'UE
    di benzina, diesel, GPL auto e gasolio da riscaldamento

  3. Stacco Italia - UME 
    per benzina, diesel, GPL auto e gasolio da riscaldamento (tabella)


  4. Filiera dei prezzi petroliferi 
    con l'andamento dei prezzi medi mensili di benzina e diesel in raffronto alle quotazioni internazionali di carburanti e petrolio 

 

 

 

 

 

 

[1] L’art. 51 della Legge 23 luglio 2009, n. 99 (provvedimenti attuativi DM 15 ottobre 2010 e 17 gennaio 2013) prevede l’obbligo, per chi esercita la vendita al pubblico di carburante per autotrazione, di comunicare al MISE i prezzi praticati per ogni tipologia di carburante commercializzato.

Torna su